domenica 10 Novembre 2013
BEPI & THE PRISMAS

@ LIVE MUSIC CLUB - Trezzo sull'Adda

BEPI & THE PRISMAS

Per la terza volta consecutiva sarà il Live a tenere a battesimo il nuovo lavoro di Bepi & The Prismas. A oltre due anni e mezzo di distanza dal precedente “Ca7″ arriva quest’ottava pagina di una storia ormai decennale, considerando solo la carriera del Bepi e non quella del suo alter ego Tiziano Incani, iniziata un’altra decina di anni prima. Gli ingredienti di base non cambiano: country, rock, dialetto bergamasco e attenzione al territorio. Eppure, anno dopo anno, l’evoluzione è stata tangibile e, da semplice parodia cabarettistica che era, ormai il Bepi potrebbe tranquillamente rientrare nella categoria dei cantautori, se non fosse che il termine ci rimanda a una scuola storica che dal nostro è solamente sfiorata. Il marchio è infatti sempre più prettamente americano sudista, a livello di sound, con le solite incursioni, anche ardite, qua e là perchè nel convenzionale, qualunque esso sia, il Bepi fatica proprio a stare. Sul palco del Live la formazione 2013 dei Prismas, con il Guidone Orobico (Stefano Guidi) alla batteria, Bobo A4 (Bobo Aiolfi) al basso e l’Animale da cortile (Stefano Galli) e il Ricco Moiolo (Enrico Moioli) alle chitarre, più qualche ospite “misterioso”. Non è sono più misteri, invece, né il titolo dell’album (SP8, come la parola “spot”, ma anche come la provinciale che va da Olmo al Brembo a Cusio) né dove l’album è stato registrato. Per buona parte al thecomm studio, sotto la guida di Mauro Galbiati, a casa dell’amico Paolo G della 3 Faggi ad Almenno San Bartolomero, ma soprattutto nei mitici Sound Kitchen Studios di Nashville. E’ qui che Springsteen registrò “The Rising”, nel più grande studio del south-east degli States. Il Bepi è stato il primo italiano a varcare quella soglia e s’è avvalso della collaborazione di alcuni tra i nomi più di spicco del country mondiale, come Steve Turner alla batteria o Steve Hinson alla pedal steel guitar. Il video con cui si aprirà la serata del Live sarà proprio relativo a questa esperienza.