I LUF aprono il concerto dei Saor Patrol in programma al Live Club

Si arricchisce di folclore la serata di venerdì 9 febbraio al Live Club, gli Scozzesi Saor Patrol torneranno a suonare sul palco di Trezzo, con loro in apertura si aggiungo I LUF.

Saor Patrol (pronunciato “Shore Patrol”, in scozzese gaelico: “Freedom Guard”) è una banda folkloristica scozzese, originaria di Kincardine.

Il gruppo è specializzato nel suonare principalmente canzoni che rivendicano l’indipendenza scozzese; tutti i brani sono strumentali e suonati mediante tamburi, chitarra elettrica e cornamusa. Tutti i membri del gruppo sono volontari de The Clanranald Trust for Scotland, un’associazione no-profit riconosciuta in Scozia che divulga la cultura ed il patrimonio scozzesi tramite l’intrattenimento. A questo scopo i Saor Patrol si sono impegnati a contribuire nel raccogliere fondi per la restaurazione del villaggio medievale scozzese di Duncarron.

IN APERTURA I LUF
I Luf nascono da un’idea di Dario Canossi, nato sulle montagne della Val Camonica, in provincia di Brescia, terra che ispira quasi tutte le sue canzoni. Canzoni che parlano di vita comune e “camuna”, personaggi e storie vere, nel senso più poetico del termine. Piccole perle di dialetto, amore per la cultura, tradizione popolare e impegno sociale, tutti elementi che sono alla base della filosofia dei Luf.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.